Toscana, Siena, Arte, Antico Ritratto, Sorri, Pazzi, Campiglia, Bella Antica Incisione

Valore stimato —178.5

Per informazioni su questo oggetto contattami.

PIETRO SORRI

PITTORE

 

 

Bella e antica incisione raffigurante il noto artista toscano,

 immagine molto espressiva e suggestiva, con il pittore che tiene in mano un attrezzo da lavoro,

esemplare eseguito dall'incisore fiorentino Pietro Antonio Pazzi, da un disegno di G.D. Campiglia;

 

belle grandi dimensioni, misura  circa cm.27,5x18 (misure dell'impronta della lastra di stampa), su foglio di circa cm. 49x34 (l'intero foglio, a margini bianchi irregolari e diseguali); incisione originale all'acquaforte, databile probabilmente alla fine del '700 (?)

 

 

DI INTERESSE ARTISTICO, CULTURALE, COLLEZIONISTICO

Discreta conservazione generale, segni e difetti d'uso o d'epoca, diffuse fioriture, macchie o gore marginali, strappi e altri difetti vari marginali, su bella carta vergellata, 

stampa meritevole di essere inserita sotto passpartout ed incorniciata.

(l'immagine allegata raffigura un particolare dell'intero foglio)

 

########

 

Pietro Sorri (San Gusmè, 1556Siena, 1622) è stato un pittore italiano.

Entrò a Firenze nella bottega di Arcangelo Salimbeni dove apprese i primi rudimenti di pittura per poi passare nella bottega di Domenico Passignano del quale divenne oltre che allievo anche genero avendone sposato una figlia. La sue educazione pittorica è molto varia: agli inizi è forte nel suo stile l'impronta fiorentina e senese poi approda ad uno stile manierista caratterizzato dalla robusta modellazione delle forme.

Il suo allievo più importante fu Bernardo Strozzi.

Opere principali

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.