Futurismo E Futuristi, Arte, Soffici, 30 Artisti Del 900, Morandi, Rosai, Picasso

Valore stimato —209.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

ARDENGO SOFFICI

 

 

TRENTA ARTISTI MODERNI ITALIANI E STRANIERI

 

 

 

Firenze, Vallecchi,1950

 

Cm.29, pp.393, leg. edit. in cartone telato

 

 

 Interessante edizione d'epoca,

bella pubblicazione in cui sono documentate la vita e le opere di vari artisti italiani ed esteri,

da PICASSO a CARRA', MORANDI, BERNASCONI, BONCINELLI, ROUSSEAU, ROSSO, SPADINI, GRAZIOSI, RENOIR, MANET, MONET, MATISSE, COURBET, BRAQUE, ROSAI, FATTORI, CECIONI, BARTOLI, PISSARRO, GAUGUIN, SEURAT, REDON, ARCHIPENKO, GEREBZOVA, RANZONI, DAUMIER, DEGAS, CEZANNE;

 

attenta analisi dell'arte moderna, tra '800 e '900, esaminata con l'occhio esperto di un noto artista (oltre che letterato e critico d'arte), esponente di spicco del Futurismo italiano;

 

 

volume arricchito da ben 189 illustrazioni!  

 

 

DI INTERESSE STORICO-ARTISTICO, CULTURALE, BIBLIOGRAFICO 

 

 Buona conservazione generale, usuali segni o difetti d'uso o d'epoca, sparse fioriture.

 

 

(le immagini allegate sono particolari dell'intera opera)

 

######

Nato a Rignano sull'Arno (Firenze) nel 1879 (morto a Forte dei Marmi [Lucca] nel 1964) Ardengo Soffici fu pittore e scrittore.

"Uno dei primi intellettuali italiani a trasferirsi a Paris a contatto con le correnti più innovative. Nel 1899-1907 visse a Paris, tornò in Italia e partecipò al movimento della rivista «Leonardo». Attaccò violentemente nel 1910 su «La Voce» il futurismo, poi diventò seguace di Marinetti; in «Lacerba» la rivista di Papini si battè, anche attraverso opere pittoriche, per la riduzione del futurismo e cubismo. Partecipò volontario alla prima guerra mondiale. Nel dopoguerra fu uno dei più decisi fautori del ritorno all'ordine, accampandosi su posizioni contrassegnate da deciso sciovinismo culturale, dalla esaltazione dei modelli classici (soprattutto il quattrocento italico) e da scelte tematiche accentuatamente re gionalistiche” (dal web)

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.